1953/1954 Amatori Mi e Bocconi

RuoloGiocatori con almeno una presenza in prima squadra.
PRoberto Gandini, Paolo Marchi, Luciano Vicentini.
DMichele Ferrante, Andrea Lusena, Dieter Prange, Tranquillo Rossi (C), Enzo Seveso, Valentino Sanvito, Carlo Signorini, Pier Paolo Sommariva.
AGiovanni Ceserani, Adriano Cremonesi, Toto Guccione, Gilberto Nardi, Sarino Oriana, Maurizio Pastore, Mario Tirelli, Ottavio Wild.

Floriano Mainoldi sempre sul ponte di comando, a ruota Carlo Signorini e Pier Paolo Sommariva impegnati anche come giocatori. Non c’è più Crotti che ha spiccato il volo verso una grande carriera. Alle maglie gialloblu si alterna il biancorosso che alla fine soppianterà i vecchi colori. Il campionato di serie B ha cambiato nome, adesso si chiama Promozione, ma sempre strutturato sui due gironi tradizionali. A ovest Amatori Milano e Bocconi con le piemontesi. La squadra di Torre Pellice ha rinunciato alla serie A e si è alleata con il Torino Sport HC, vecchio HC Torino, anche se in pratica è la stessa cosa. La formazione del capoluogo mira alla serie A, mentre i migliori giocatori della Val Pellice avranno modo di mettersi in luce accanto a quelli più promettenti del vivaio torinese; entrambe le squadre giocheranno le gare interne a Torino Esposizioni.

Campionato di Promozione 1953/54 (serie B)
Girone A: Amatori Milano, Bocconi, Torino, Torre Pellice,
Girone B: Bolzano B, SC Merano, Renon, Sasslong, Vipiteno.
1953Partita amichevole.Risultato
Torino, 28 novembreTorre Pellice-Amatori Milano2-5
Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.

Il 16 dicembre primo derby. Redini del gioco sempre in mano ai biancorossi. In seguito alla concessione della terza rete, sostenendo che il disco non aveva oltrepassato la linea di porta, la Bocconi abbandonava il gioco per protesta: 0-5 a tavolino. Nell’Amatori si sono distinti Guccione, Tirelli, Oriana e Seveso, tra i bocconiani il portiere Chierici e Giorgio Castiglioni.

Da “La Gazzetta dello Sport”.
Milano, 23 dicembre 1953 – Campionato di Promozione – Girone A
Amatori Milano-Torino 2-8 (1-2; 1-2; 0-4)
Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.
1954Partita amichevole.Risultato
Briancon, 8 gennaioES Briancon-Amatori Milano6-2
Campionato di Promozione – Girone A
Torino, 10 gennaioTorre Pellice-Amatori Milano1-5 (0-3; 1-1; 0-1)

Trasferta a Briancon favorita dal ravvicinato match di Torino con il Torre Pellice. L’Amatori vince a Torino Esposizioni con i gol di Cremonesi, Nardi, Ceserani e Guccione (2), rete torrese di Marini. Il giorno seguente derby di ritorno con la Bocconi.

Milano, 11 gennaio 1954 – Campionato di Promozione – Girone A
Amatori Milano-Bocconi 4-2 (0-0; 2-1; 2-1)
Amatori Milano: Marchi; Nardi, Prange; Seveso, Ferrante; Tirelli, Guccione, Wild; Cremonesi, C. Signorini, Oriana; Ceserani.
Bocconi: Chierici; Menichetti, E. Castiglioni; Paradiso, M. Paracchini, G. Castiglioni; Steffenini, Tuzzi, Rovera; Vallicelli,
Reti Amatori: Guccione, Carlo Signorini, Nardi, Tirelli.
Reti Bocconi: Giorgio Castiglioni, Mario Paracchini.
Arbitro: Guido Coppini.

Gli allievi partecipano con successo al torneo “Speranze Azzurre” di Bolzano. Diavoli Rossoneri, Bolzano e Ortisei le altre squadre in lizza. La giuria ha escluso dai premi i giovani dell’Amatori Milano perché primo classificato, omaggiate le altre partecipanti. Ottime prove del portiere Paolo Marchi e Toto Guccione, molto bene anche Andrea Lusena (13 anni), Giovanni Ceserani (14) e Walter Schmid (13). I Diavoli Rossoneri con solo sei giocatori sotto i diciotto anni hanno dato tutto nella semifinale con l’Amatori (0-2). Il Bolzano, superato per 4-2 dall’Ortisei in semifinale, è piaciuto per il gioco di squadra, merito del lavoro di Milan Matous. Al contrario l’Ortisei ha espresso poco gioco collettivo, ma i ragazzi hanno mostrato buonissime individualità. Su tutti Martin Schenk. Agli incontri sempre molto pubblico: 800 paganti la prima giornata e 1000 la seconda.

Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.

Ultima partita del girone A decisiva per il primo posto in classifica, ma l’Amatori per scavalcare il Torino deve vincere con undici reti di scarto: la missione è impossibile.

Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.

Come previsto in finale ci va il Torino per migliore differenza reti. L’Amatori chiude la stagione con un due match ad Asiago e gioca l’ultima al Sestriere proprio con il Torino che si sta preparando per la finalissima con i cadetti del Bolzano.

Campionato Promozione – Classifica finale del girone A.
Torino punti 10 (+37), Amatori Milano 10 (+18), Bocconi e Torre Pellice 2.
1954Asiago – Partite amichevoli.Risultato
30 gennaioAsiago-Amatori Milano2-8
31 gennaioAsiago-Amatori Milano6-3 (3-1; 1-0; 2-2)
Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.
1954Sestriere – Partita amichevole.Risultato
24 febbraioTorino-Amatori Milano5-5
Classifica marcatori stagionali Amatori Milano.Reti
Ottavio Wild7
Mario Tirelli6
Toto Guccione5
Giovanni Ceserani3
Adriano Cremonesi, Gilberto Nardi e Pier Paolo Sommariva2
Michele Ferrante, Sarino Oriana, Carlo Signorini1
Mancano 20 reti: Torre P. (5), Briancon (2), Asiago (8), Torino (5).

Ultima parola al campionato della squadra allievi, già vincitrice della Coppa Speranze Azzurre. Facile accesso alla fase finale attraverso le gare del girone lombardo, privo dei Diavoli Rossoneri; a corto di giocatori non si sono iscritti.

Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.
1954Milano – SemifinaliRisultato
27 febbraioAmatori Milano-Auronzo2-1 (0-0; 1-0; 1-1)
28 febbraioOrtisei-Asiago d.t.s.4-3 (1-1; 0-1; 2-1; 0-0; 1-0)
Finale
28 febbraioAmatori Milano-Ortisei6-1 (2-0; 2-1; 2-0)
RuoloAmatori Milano campione d’Italia allievi.
PPaolo Marchi (Carlo Parlato).
DValentino Sanvito, Toto Guccione; Riccardo Vivanti, Andrea Balzani.
AWalter Schmid, Giovanni Ceserani, Andrea Lusena; Mario Frigerio, Sarino Oriana, Paolo Pezzaglia; Giorgio Rosenfeld, Dario Pizzone.
RuoloGiocatori con almeno una presenza in prima squadra.
PChierici.
DEzio Castiglioni, Guido Coppini, Menichetti, Alfio Tuzzi.
ACarpentiero, Giorgio Castiglioni, Rovera, Mario Paracchini, Paradiso, Paolo Steffenini, Vallicelli.
Da “La Gazzetta dello Sport”.

Il 16 dicembre primo derby. Redini del gioco sempre in mano all’Amatori. In seguito alla concessione della terza rete, sostenendo che il disco non aveva oltrepassato la linea di porta, la Bocconi abbandonava il gioco per protesta: 0-5 a tavolino. Dalla carta stampata note di merito per il portiere Chierici e Giorgio Castiglioni.

Da “La Gazzetta dello Sport”.

Terza partita di campionato con il Torino che al Piranesi passa come uno schiacciasassi.

Milano, 3 gennaio 1954 – Campionato di Promozione – Girone A
Bocconi-Torino 0-11 (0-4; 0-4; 0-3)
Bocconi: Chierici; Menichetti, E. Castiglioni; Tuzzi, Vallicelli; M. Paracchini, G. Castiglioni, Steffenini; Paradiso, Rovera, Carpentiero.
Torino. Ferreccio; Fiorio, Valerio Quinz; Willy Colombo, Aldo De Zordo, Igino Larese Fece; Doglio, Vittorio Veglia.
1°t. 10′ Colombo, 12′ Fiorio, 19′ Larese Fece, 20′ De Zordo. 2°t. 10′ e 17′ Larese Fece, 19′ Quinz, 20′ Larese Fece. 3°t. 6′ De Zordo, 14′ e 18′ Larese Fece.
Arbitro: Floriano Mainoldi.
Torino, 8 gennaio 1954 – Campionato di Promozione – Girone A
Torre Pellice-Bocconi 2-3 (1-1; 1-1; 0-1)
Milano, 11 gennaio 1954 – Campionato di Promozione – Girone A
Amatori Milano-Bocconi 4-2 (0-0; 2-1; 2-1)
Amatori Milano: Marchi; Nardi, Prange; Seveso, Ferrante; Tirelli, Guccione, Wild; Cremonesi, C. Signorini, Oriana; Ceserani.
Bocconi: Chierici; Menichetti, E. Castiglioni; Paradiso, M. Paracchini, G. Castiglioni; Steffenini, Tuzzi, Rovera; Vallicelli,
Reti Amatori: Guccione, Carlo Signorini, Nardi, Tirelli.
Reti Bocconi: Giorgio Castiglioni, Mario Paracchini.
Arbitro: Guido Coppini.
Milano, 25 gennaio 1954 – Campionato di Promozione – Girone A
Bocconi-Torre Pellice 4-6 (1-1; 1-1; 2-4)
Reti Bocconi: Giorgio Castiglioni (2), Mario Paracchini, Steffenini.
Reti Torre Pellice: Tito Mazza (3), Cicogna (2), Veglia.
Campionato Promozione – Classifica finale del girone A.
Torino punti 10 (+37), Amatori Milano 10 (+18), Bocconi e Torre Pellice 2
Campionato Promozione – Classifica finale del girone B.
Bolzano B punti 15, Vipiteno 10, Sasslong 9, Renon 6, SC Merano 0.
Da “La Gazzetta dello Sport”.

Il primo marzo lo spareggio promozione/retrocessione al Palazzo del ghiaccio di Milano.

Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.

Breve il percorso della squadra allievi, solo due partite con Amatori Milano e Milano Inter nel girone lombardo, vinto a punteggio pieno dagli amatorini. Se non altro la soddisfazione di superare i pari età nerazzurri.

Da “La Gazzetta dello Sport”.
Da “La Gazzetta dello Sport”.

Qualche giorno prima della fase finale del campionato allievi a Milano si dovrebbero sfidare i migliori under 18 della “scuola” del Piranesi e una mista della stessa categoria di Auronzo e Cortina. Succede che i valligiani si presentano al Palazzo con giocatori che militano già in serie A. Preso nota della formazione avversaria ai milanesi non resta che arruolare Branduardi e Crotti che, tra l’altro, rientravano nei parametri di età richiesti.

Milano, 22 febbraio 1954 – Partita amichevole.
Sel. Milanese-Auronzo/Cortina 3-3 (0-2; 0-1; 3-0)
Sel.: Marchi (Reimbelli); Menichetti, E. Castiglioni; Nardi, Seveso; Branduardi, Crotti, Oriana; Tirelli, Guccione, Wild; Vicario, G. Castiglioni, Cremonesi; Cerutti.
Aur./Cort.: E. Alverà; Rizzardi, Cella; Zandegiacomo, Frigo; Da Rin, Oberhammer, Pompanin; Pais, Da Corte, F. Macchietto; A. e G. Vecellio.
Reti: 1°t. 1′ Oberhammer, 16′ Pompanin. 2°t. 1’30” A. Vecellio. 3°t. 2′ Branduardi, 7′ e 17′ Crotti.
Arbitri: Giovanni Munarin e Mario Saudati.
Crotti e Branduardi.
stagione precedentestagione successiva
Hockey Club Milano
Diavoli Rossoneri