1954/1955 Amatori Mi e Bocconi

PresidenteFloriano Mainoldi
RuoloGiocatori con almeno una presenza in prima squadra.
PPaolo Marchi, Luciano Vicentini.
DGiorgio Brambilla, Michele Ferrante, Andrea Lusena, Dieter Prange, Valentino Sanvito, Enzo Seveso.
AGiovanni Ceserani, Adriano Cremonesi, Gilberto Nardi, Sarino Oriana, Carlo Parini, Maurizio Pastore, Walter Schmid, Carlo Signorini (C), Mario Tirelli, Ottavio Wild.
RinforziEmilio Delfino (Diavoli Rossoneri), Renato Rossi (Alleghe), Umberto Gerli e Toto Guccione (Milano Inter), Valerio Quinz (Fiat Torino).

Con il ritiro di Tranquillo Rossi “fascia” di capitano a Carlo Signorini, ultimo dei veterani d’anteguerra. Con il passaggio di Salvatore “Toto” Guccione al Milano Inter, assolto ancora una volta il compito di produrre giocatori di qualità. La rosa resta comunque competitiva, sempre tra le migliori del campionato cadetto. Dieci le iscritte, tre i gironi: le prime in classifica di ogni gruppo accedono alla fase finale.

Campionato di Promozione 1954/55 (ex serie B).
Girone A: Amatori Milano, Bocconi, Valpellice.
Girone B: Latemar Bolzano, Merano, Renon, Vipiteno.
Girone C: Agordo, Amatori Cortina, Asiago.

Si parte con due amichevoli con formazioni di serie A: gli improvvisati Diavoli Rossoneri e il Fiat Torino.

1954Partite amichevoli.Risultato
Milano, 3 dicembreAmatori Milano-Diavoli Rossoneri3-2 (1-1; 1-1; 1-0)
Torino, 11 dicembreFiat Torino-Amatori Milano11-1 (3-0; 3-0; 5-1)
Sarino Oriana: doppietta nel derby vinto 3-2.

A distanza ravvicinata prima di campionato con la Bocconi. Vittoria meno agevole del previsto, merito del quindicenne Tonino Ingegnoli portiere esordiente della squadra di Guido Coppini. Palma del migliore a Gilberto Nardi, il suo passaggio in attacco rispetto alla scorsa stagione ha dato buoni risultati.

Da “La Gazzetta dello Sport”.

Nel periodo delle festività di Capodanno anche in questa stagione non manca la trasferta ad Asiago: La partita tra le due squadre anticipa la possibile finale di campionato.

Asiago, 2 gennaio 1955 – Partita amichevole.
Asiago-Amatori Milano 5-2 (1-1; 2-1; 2-0)

Dopo l’Epifania riprende il campionato di Promozione. Valpellice, tornata completamente autonoma e Bocconi sono rivali chiaramente inferiori, impossibile per l’Amatori non vincere agevolmente il girone.

Articoli da “La Gazzetta dello Sport”.
Da sinistra: Enzo Seveso, Luciano Vicentini e Michele Ferrante.
Torino, 29 gennaio 1955 – Campionato di Promozione – Girone A
Valpellice- Amatori Milano 1-11

Dell’amichevole di Lugano nessuna traccia, un quotidiano ticinese scrive invece di Ascona-Amatori Milano non disputata. I gialloblu, battuta la Valpe a Torino, attendono le due rivali della fase finale in programma a Ortisei dall’11 al 13 febbraio.

Classifiche dei tre gironi del campionato di Promozione 1954/55.
Girone A: Amatori Milano punti 8, Bocconi 4, Valpellice 0.
Girone B: Vipiteno 10, Latemar Bolzano e Renon 7, Merano 0.
Girone C: Asiago punti 8, Amatori Cortina 3, Agordo 1.
Amatori Milano, Vipiteno e Asiago alla fase finale.

Il sorteggio stabilisce che l’Amatori Milano deve giocare la prima partita con l’Asiago e il giorno dopo con il Vipiteno. Raccogliendo milanesi e veneti i favori del pronostico il match inaugurale è già una finalissima.

Articoli da “La Gazzetta dello Sport”.
Ortisei, 13 febbraio 1955: Asiago-Vipiteno 9-3 (3-1; 2-2; 4-0)
Classifica finale campionato di Promozione 1954/55
Asiago punti 4, Amatori Milano 2, Vipiteno 0.

L’Asiago vince il campionato di Promozione e il 20 febbraio affronta a Bolzano l’Ortisei, ultima della serie A, nello spareggio che assegna il posto nella massima divisione per la stagione ventura.

Da “La Gazzetta dello Sport”.

Gli amatorini chiudono l’annata con altre tre partite amichevoli, giocate in un rilevante arco di tempo; fine febbraio, marzo e aprile. A Lione sul ghiaccio i rinforzi nerazzurri Tino Gerli, Toto Guccione e Renato Rossi (Alleghe).

1955Partite amichevoli.Risultato
Milano, 27 febbraioAmatori Milano-Blue Star LS4-7
Milano, 16 marzoAmatori Milano-Diavoli Rossoneri2-1
Lione, 2 aprileLione-Amatori Milano8-6
Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.
Classifica marcatori stagionali dell’Amatori Milano.Reti
Gilberto Nardi (9 presenze)12
Ottavio Wild (8)9
Sarino Oriana (9)7
Carlo Signorini (8)4
Adriano Cremonesi (9) e Toto Guccione (1)3
Mario Tirelli (9)2
Giorgio Brambilla (6), Giovanni Ceserani (4), Michele Ferrante (9), Carlo Parini (5), Valerio Quinz (1) e autogol.1
Mancano 17 reti: Valpe (11), Blue Star (4) e Diavoli Rossoneri (2).

Amatori Milano, come la Bocconi, impegnato anche nel campionato allievi. Fase di qualificazione nel girone A con Bocconi, Diavoli Rossoneri, Fiat Torino e Milano Inter. A conferma di un’annata piena di tribolazioni i Diavoli Rossoneri si ritirano e perdono tutte le partite a tavolino.

Milano, 14 gennaio 1955 – Campionato allievi – girone A
Amatori Milano-Milano Inter 5-1
Da “La Gazzetta dello Sport”.
Milano, 7 febbraio 1955Campionato allievi – girone A
Amatori Milano-Bocconi 7-1

Il girone A manda alla fase finale la prima e la seconda classificata: Amatori Milano e Bocconi. Negli altri gironi si qualificano Asiago e Ortisei. Le partite del girone finale si disputano in Val Gardena, tranne il derby milanese che si gioca al Piranesi.

Da “La Gazzetta dello Sport”,
1955Ortisei – Campionato allievi – Girone finale.Risultato
11 febbraioOrtisei-Asiago7-1 (2-0; 2-0; 3-1)
12 febbraioAsiago-Bocconi9-1 (2-0; 2-1; 5-0)
Ortisei-Amatori Milano2-1 (1-1; 0-0; 1-0)
1°t. Lardschneider, Ceserani. 3°t. Clem. Piccolruaz.
13 febbraioAmatori Milano-Asiago2-1 (0-0; 2-0; 0-1)
2°t. Schmid e A. Lusena. 3°t. Rigoni.
Ortisei-Bocconi18-1 (1-0; 6-1; 7-0)
Classifica finale campionato allievi 1954/55.
Ortisei punti 6, Amatori Milano 4, Asiago 2, Bocconi 0.
Ortisei campione d’Italia allievi.

L’Ortisei sulla pista di casa ha colto la grande occasione e si è aggiudicato il secondo campionato allievi. Ha dovuto lottare fino allo spasimo per avere ragione nella partita decisiva dell’Amatori Milano, il cui portiere Paolo Marchi pareva quasi imbattibile. Tra i gardenesi i migliori sono stati il difensore Ermanno Kelder e gli attaccanti Bruno Lardschneider, Edmund Rabaser e Leo Messner, quest’ultimo di corporatura minuta, ma vero cervello dell’attacco. L’Amatori, oltre al portiere, ha messo in luce Andrea Lusena, Walter Schmid, Gianfranco Zanolini e l’ottimo centro Giovanni Ceserani. (Stralcio articolo da “La Gazzetta dello Sport”)

PresidenteGuido Coppini
RuoloGiocatori con almeno una presenza in prima squadra.
PArcangeli, Toni Ingegnoli.
DEzio Castiglioni, Menichetti, Postini, Terni, Alfio Tuzzi.
ABolzoni, Borsa, Giorgio Castiglioni, Maiandi o Mainardi, Mario Paracchini, Rovera, Paolo Steffenini, Cesare Tadini.

Per la prima squadra campionato di Promozione e un paio di amichevoli con i Diavoli Rossoneri. Nel girone A del torneo cadetto gli avversari sono i cugini dell’Amatori e il Valpellice. Attiva anche la formazione degli allievi.

1954Milano Campionato di Promozione – Girone ARisultato
13 dicembreAmatori Milano-Bocconi5-0 (3-0; 1-0; 1-0)
18 dicembreBocconi-Valpellice10-3 (6-1; 2-2; 2-0)
Parte articolo “La Gazzetta dello Sport”.
Parte articolo “La Gazzetta dello Sport”.

A quasi un mese di distanza dall’ultimo impegno di campionato, amichevole con i Diavoli Rossoneri. Bocconi avanti fino a metà secondo tempo. I rossoneri che nel frattempo avevano sostituito Chierici con Loffredo, prendevano decisamente il sopravvento.

Milano, 12 gennaio 1955 – Partita amichevole.
Diavoli Rossoneri-Bocconi 6-2 (1-2; 3-0; 2-0)
DRN: Chierici (Loffredo); Canepa, Lesma; Magnani, Locatelli; Galli, Mattavelli, Gusella; Vicario, Cerutti, Delfino.
Bocconi: Ingegnoli; Tuzzi, Menichetti; E. Castiglioni, Postini; Steffenini, Rovera, Tadini; G. Castiglioni, Maiandi, M. Paracchini; Terni.
Reti DRN: Galli (3), Delfino (2), Gusella.
Reti Bocconi: Rovera, Giorgio Castiglioni.
Arbitro: Sarino Oriana.

Incontri di ritorno di campionato: male il derby e vittoria a tavolino con la Valpe che dà forfait.

Parte articolo “La Gazzetta dello Sport”.
1955Campionato Promozione – Girone ARisultato
Torino, 6 febbraioValpellice-Bocconi0-5 tav.
Partita amichevole.
Milano, 4 marzoDiavoli Rossoneri-Bocconi2-1
Classifica marcatori stagionali HC Bocconi.Reti
Giorgio Castiglioni (4 presenze)5
Mario Paracchini (4)3
Maiandi (4)2
Ezio Castiglioni (4), Alfio Tuzzi (4) e Rovera (3)1
Reti assegnate a tavolino.5
Manca il marcatore dell’ultimo match con i Diavoli Rossoneri.

Nel campionato allievi i bocconiani si qualificano per la fase finale, ma a Ortisei le cose non vanno per il verso giusto. Sull’esito negativo delle partite in Val Gardena influisce la mancata presenza del portiere titolare. E’ comunque promettente il rendimento di alcuni giovani che nel breve effettueranno il salto in prima squadra.

1955Campionato allievi – Girone ARisultato
11 gennaioBocconi-Diavoli Rossoneri5-0 tav.
15 gennaioBocconi-Fiat Torino4-2 (2-0; 0-0; 2-2)
7 febbraioAmatori Milano-Bocconi7-1
Articolo “La Gazzetta dello Sport”,.
Gli allievi della Bocconi, maglia grigia con bordi gialli. Da sinistra in piedi: Boselli, Fisicaro, Carmignani, Pizzi, prob. Galignani e Facchi. Seduti: Gangini, Volpe e Vaccani.

Il girone A manda alla fase finale la prima e la seconda classificata: Amatori Milano e Bocconi. Negli altri gironi si qualificano Asiago e Ortisei. Le partite del girone finale si disputano in Val Gardena, tranne il derby milanese che si gioca al Piranesi.

Luciano Boselli.
Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.
Sulla strada per Ortisei, sosta a Trento; da sinistra: Boselli, Bruno Pizzi e Terenghi sfoggiano le casacche con il pinguino.
Da “La Gazzetta dello Sport”
Pass accesso giocatori del girone finale a Ortisei.
Ortisei, 13 febbraio 1955Campionato allievi – Girone finale.
Ortisei-Bocconi 18-1 (1-0; 6-1; 7-1)
Da sinistra Ortisei maglia con bande orizzontali. Bocconi maglia grigia tinta unita. In prima fila con bastone Luciano Boselli, sdraito alla sua sinistra Ernesto Paracchini, dietro Mario Vaccani in piedi.
Classifica finale campionato allievi 1954/55.
Ortisei punti 6, Amatori Milano 4, Asiago 2, Bocconi 0.
Ortisei campione d’Italia allievi.
stagione precedentestagione successiva
Hockey Club Milano
Diavoli Rossoneri