1960/1961 Amatori Mi, Ambrosiano e allievi.

PresidenteRittermayer (Isolabella)
AllenatoreCarlo Signorini
RuoloGiocatori con almeno una presenza in prima squadra.
PAndrea Balzani, Riccardo Bandiera.
DRenato Brivio, Franco Canepa, Michele Ferrante (C), Marco Lusena, Roberto Sarfatti, Enzo Seveso.
ACesare Bressan, Adriano Cremonesi, Renato Lesma, Gilberto Nardi, Sarino Oriana, Gianfranco Rigamonti, Umberto Signorini, Giancarlo Vicario.
Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.

Isolabella conferma appoggio economico. Gino Loffredo si trasferisce per motivi di lavoro a Torino e passa ovviamente alla compagine piemontese. Il secondo di Balzani sarà Riccardo Bandiera dai Diavoli. Col chiaro intento di creare una squadra in grado di puntare alla vittoria nel campionato di categoria, dal vivaio dei campioni d’Italia passano agli allievi dell’Amatori anche Renato Brivio, Minutello, Prosperi, Sassi e Talamona.

Al campionato di Promozione si iscrivono tredici squadre. Viene modificata la composizione dei gironi creandone uno (girone A) di livello maggiore, la vincente di questo raggruppamento accede direttamente alla finale. Le prime in classifica degli altri due si incontreranno in una partita spareggio per stabilire la sfidante della prima del girone A.

Campionato di Promozione 1960/61
Girone A: Amatori Cortina, Amatori Milano, Ambrosiano Milano, Latemar Bolzano, SSV Bozen, Torino,
Girone B: Brunico, Dobbiaco, Latemar Cavalese, Renon.
Girone C: Alleghe, Amatori Agordo, Asiago.
1960Camp. Promozione – Girone ARisultato
19 dicembreAmatori Milano-Ambrosiano6-2

Dopo il felice esordio nel derby con l’Ambrosiano (ex Bocconi), trasferta sulla sponda ticinese del lago Maggiore per amichevole con l’Ascona.

Articolo da “Libera Stampa”.
Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.
1961Bolzano – Camp. Promozione – Girone ARisultato
21 gennaioLatemar Bolzano-Amatori Milano4-3 (1-2; 2-0; 1-1)
22 gennaioSSV Bozen-Amatori Milano1-2 (0-1; 1-0; 0-1)
Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.
Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.

Torneo avvincente, ai vertici le due formazioni bolzanine con la SSV, avendo guadagnato tre punti nei derby, in leggero vantaggio sul Latemar. Subito dopo Amatori Milano e Torino, staccate Amatori Cortina e Ambrosiano.

Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.
Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.
1961Camp. Promozione – Girone ARisultato
11 febbraioAmatori Milano-Latemar Bolzano1-3 (1-1; 0-0; 0-2)
15 febbraioAmbrosiano-Amatori Milano2-0
17 febbraioAmatori Milano-Torino1-5

Nonostante il calendario favorevole finale di campionato sorprendentemente negativo, nelle ultime cinque partite incamerato solo un punto! Nel girone primeggia il Latemar Bolzano, SSV rallentato dai pareggi con Torino, Amatori Cortina e Ambrosiano.

Classifica finaleP.tiVNPF – S
Latemar Bolzano1571239-22
SSV Bozen1244237-19
Torino1252329-29
Amatori Milano941527-25
Amatori Cortina622618-34
Ambrosiano Milano622620-41
Classifiche finali gironi B e C
Girone B: Brunico punti 10, Dobbiaco 8, Renon 5, Latemar Cavalese 1.
Girone C: Alleghe punti 8, Asiago 4, Amatori Agordo 0.
1961Cortina – Spareggio vincitori gironi B e CRisultato
12 febbraioBrunico-Alleghe4-2
Cortina – Finale campionato Promozione
19 febbraioLatemar Bolzano-Brunico7-2

Stagione che si conclude con due partite al Palazzo con Ascona e Lugano. Con in squadra Bedogni, Ceserani, Larese Fece, Whittal ed Ernesto Paracchini, quella che va sul ghiaccio è in pratica una rappresentativa milanese.

1961Milano – Partite amichevoliRisultato
13 marzoAmatori Milano-Ascona10-2
20 marzoAmatori Milano-Lugano12-6
Classifica marcatori stagionali Amatori Milano.Reti
Gilberto Nardi5
Sarino Oriana e Gianfranco Rigamonti4
Franco Canepa, Michele Ferrante, Renato Lesma, U. Signorini e Vicario. 1
autogol2
Mancano i marcatori di 32 reti:
Ambrosiano (6), Latemar Bz (3), Torino (1), Ascona (10) e Lugano (12).

HC BOCCONI DIVENTA HC AMBROSIANO

Il consiglio direttivo dell’HC Bocconi decide di modificare la denominazione in HC Ambrosiano. L’HC Bocconi aveva mosso i primi passi nel 1947 su iniziativa di alcuni studenti che frequentavano l’università e dalla quale avevano ottenuto sostegno economico. Pare che questo sia avvenuto solo per il primo anno, nelle stagioni successive il club era stato finanziato da un consiglio di soci appassionati che nulla avevano a che vedere con il famoso ateneo milanese. La denominazione Bocconi da tempo non aveva più ragione di essere, da qui la decisione presa dal consiglio direttivo. Vengono mantenuti i colori bianco-azzurri e lo stemma rispolvera quel pinguino già comparso su maglie e giubbotti a metà degli anni Cinquanta.

PresidenteDalmazio Rossi
AllenatoreMario Paracchini
RuoloGiocatori con almeno una presenza in prima squadra.
PPiero Misul, Guido Radaelli.
DMaurelio Bianchi, Oreste Manzoni, Tiberio Missiroli, Luciano Nucci, Antonio Pizzi, Giovanni Volpe.
AFeliciano Bollina, Orlando Fisicaro, Umberto Fortunati, Otello Gangini, Giancarlo Garello, Ernesto Paracchini, Mario Paracchini, Bruno Pizzi, Gianmario Punzetti.

In Promozione anche l’Ambrosiano nel girone A. Nonostante il timore di figurare da vaso di coccio nel bel mezzo di botti di ferro la scelta è inevitabile. Visto il costo delle trasferte la stagione è totalmente basata sulle dieci partite di campionato, nessuna amichevole.

1960Camp. Promozione – Girone ARisultato
19 dicembreAmatori Milano-Ambrosiano6-2
21 dicembreAmbrosiano-Torino3-4
1961Camp. Promozione – Girone ARisultato
15 gennaioAmbrosiano-SSV Bozen1-11 (1-1; 0-3; 0-7)
Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.
1961Camp. Promozione – Girone ARisultato
5 febbraioLatemar Bolzano-Ambrosiano6-4
6 febbraioSSV Bozen-Ambrosiano1-1

Trasferta da tre incontri in tre giorni. I biancazzurri tornano a Milano con due punti, frutto dei due pareggi a Cortina e Bolzano con SSV, ma resa la vita dura anche al Latemar. Con quest’ultima la cosa non si ripete al Piranesi, il concomitante 3-3 tra Amatori Cortina e SSV consegna la leadership del girone alla seconda squadra del Bolzano.

1961Camp. Promozione – Girone ARisultato
12 febbraioAmbrosiano-Latemar Bolzano1-8 (0-1; 1-2; 0-5)
15 febbraioAmbrosiano-Amatori Milano2-0

Soddisfazione finale la vittoria nel derby con i tradizionali rivali dell’Amatori Milano. Prima parte del torneo in sofferenza: quattro sconfitte consecutive. L’Ambrosiano è cresciuto nel corso del campionato, nelle restanti sei partite due vittorie, due pareggi e due sconfitte, entrambe subite dal Latemar Bolzano, poi vincitore del torneo cadetto.

Classifica marcatori stagionali AmbrosianoReti
Ernesto Paracchini4
Otello Gangini2
Luciano Nucci1
Mancano i marcatori di 13 reti:
Amatori Mi (4), Torino (3), SSV (2), Latemar Bz (4).
CAMPIONATO ALLIEVI 1960/61 DELLE SQUADRE MILANESI

1961Camp. allievi – Girone ARisultato
15 gennaioDiavoli Milano-Ambrosiano0-5 (0-0; 0-3; 0-2)
21 gennaioAmatori Milano-Diavoli Milano14-0
30 gennaioAmbrosiano-Amatori Milano0-2

Riccardo Bandiera e Renato Brivio convocati nella Nazionale allievi impegnata nel torneo di Innsbruck.

1961Allievi – Torneo di Innsbruck. Risultato
3 febbraioAustria-Italia2-3 (0-1; 1-1; 1-1)
4 febbraioGermania Occ.-Italia5-4
1961Camp. allievi – Girone ARisultato
8 febbraioAmbrosiano-Diavoli Milano5-0 tav.
13 febbraioDiavoli Milano-Amatori Milano2-11
20 febbraioAmatori Milano-Ambrosiano3-1 (3-1; 0-0; 0-0)
Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.
Campionato allievi – Classifica finale Girone A
Amatori Milano punti 8, Ambrosiano 4, Diavoli Milano 0.
Allievi Amatori Milano; da sinistra in piedi: ? , Marco Lusena, Renato Brivio, ? , Minutello, Giorgio Rigamonti. In prima fila: Sassi, Talamona, Giovanni Pezzaglia, Favaro, Rocco Rinaldi.
1961Cortina – Camp. allievi – Fase finaleRisultato
Semifinali
25 febbraioOrtisei-Amatori Milano6-0 (4-0; 1-0; 1-0)
SSV Bozen-Asiago8-0 (4-0; 1-0; 3-0)
Da “La Gazzetta dello Sport”.
1961Cortina – Camp. allievi – Fase finaleRisultato
Finale 3° posto
26 febbraioAmatori Milano-Asiago3-0 (1-0; 1-0; 1-0)
Finale 1° posto
26 febbraioOrtisei-SSV Bozen2-1 (1-0; 1-1; 0-0)
Articolo da “La Gazzetta dello Sport”.

Nazionale giovanile sul ghiaccio con i pari categoria rossocrociati a Foppolo. Convocati Riccardo Bandiera, Renato Brivio, Luciano Nucci, Ernesto Paracchini e Gianfranco Rigamonti.

Da sinistra in piedi: Brivio, Nucci, Gianfranco Rigamonti. In prima fila Ernesto Paracchini e Bandiera.
1961Foppolo – Giovanili – Partita amichevoleRisultato
5 marzoItalia-Svizzera3-3
1961Milano – Targa dei giovaniRisultato
29 marzoAmbrosiano-Diavoli Milano15-0
30 marzoAmatori Milano-Ambrosiano5-1
31 marzoAmatori Milano-Diavoli Milano7-3
Classifica Targa dei GiovaniP.ti
Amatori Milano4
Ambrosiano2
Diavoli Milano0
stagione precedentestagione successiva
Diavoli Milano